Indirizzo: Via Saverio D’Errico, 1, 74027 San Giorgio Ionico TA, Italia Telefono: 0995921193 3274469082 Email: info@cesub.it
Seguici su:

Bonifiche Belliche

Bonifiche Belliche

La CE.SUB. s.r.l. è iscritta all’ albo delle imprese specializzate in bonifica bellica sistematica, sia in ambito marittimo che in ambito subacqueo, a seguito di certificazione specifiche ottenute dal Ministero della Difesa.

Dal 26/06/2016 qualora in cantiere siano previste attività di scavo, di qualsiasi profondità e tipologia,il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione è obbligato a valutare nel proprio Piano di Sicurezza e di Coordinamento,il rischio dovuto alla presenza di ordigni bellici inesplosi rinvenibili durante le attività di scavo. La bonifica bellica terrestre e marittima si effettua, a scopo precauzionale e di autotutela, da Soggetti Interessati a norma dell’art. 22 del D.Lgs. 15 marzo 2010, n. 66, come modificato dal D. Lgs. 24 febbraio 2012, n. 20, ovvero da parte di proprietari, di titolari di usufrutto o di altro diritto reale e di affittuari esercitanti attività agricola interessante il terreno, che intendano liberare lo stesso dalla presenza di ordigni esplosivi residuati bellici .

L’OMESSA VALUTAZIONE DEL RISCHIO BELLICO è equiparabile ad un ERRORE progettuale, con il relativo profilo di responsabilità.

Consiste in attività di ricerca, individuazione e scoprimento di ordigni esplosivi residuati bellici eseguite a scopo preventivo sulle aree del territorio nazionale ricadenti nel mare territoriale e le acque interne (per acque interne si intendono laghi, fiumi e corpi d’acqua la cui profondità comporta la necessità di impiegare apparecchiature per l’immersione e/o particolari attrezzature subacquee di ricerca), presumibilmente interessate da eventi bellici, in cui si ipotizza la presenza di ordigni esplosivi sommersi o comunque non individuabili a vista e mirate a liberare il fondale e relativo sottofondo dalla loro presenza.

Consiste in attività di ricerca, individuazione e scoprimento di ordigni esplosivi residuati bellici eseguite a scopo preventivo sulle aree del territorio nazionale, presumibilmente interessate da eventi bellici, in cui si ipotizza la presenza di ordigni esplosivi interrati o comunque non individuabili a vista e mirate a liberare il suolo e relativo sottosuolo dalla loro presenza. di Padova e 10° Reparto Infrastrutture di Napoli).

La società dispone di diverse tipologie di apparati di ricerca con caratteristiche tecniche tali da renderli idonei a rilevare efficacemente, mediante chiari segnali acustici e/o strumentali, la presenza sul fondo marino, lacustre e fluviale, e relativo sottofondo, di oggetti metallici, quali mine, ordigni, bombe, proietti, residuati bellici esplosivi di ogni genere e tipo, interi o loro parti, alle profondità stabilite. Uno di questo è il Magnetometro (Geometrics G882) con elevata sensibilità in rado di rilevare e mappare oggetti ferrosi anche sepolti e di piccole dimensioni che creano anomalia magnetica.

I magnetometri con sensibilità ≤ a 0,01 nT sono autorizzati per il rilevamento fino a 3,00 m. dal sensore.

  1. Magnetometro fluxgate (FOERESTER FEREX API 4.032.) capace di rilevare per almeno 1,00 m. dal sensore la variazione puntuale del campo magnetico terrestre causata dalla presenza di oggetti ferromagnetici consentendo anche di stimarne la profondità;
  2. Elettromagnetometro (EBINGER UWEX 722C) dotato di elevata sensibilità e in grado di rilevare la presenza di oggetti metallici di dimensioni ridotte, anche non ferrosi, a profondità limitata, almeno entro 0,30 m. dal sensore.

img

Contatti

Per ulteriori informazioni potete rivolgervi ai seguenti recapiti:

Telefono: 0995921193
Cellulare: 3274469082
Email: info@cesub.it

We work faster than you can even imagine