Cesario Liberato in compagnia di Enzo Maiorca.
Ringraziamenti Capitaneria di Porto a Cesario Liberato
Costruzione degli sporgenti ITALSIDER (ILVA) nel Porto di Taranto

Fondata dalla famiglia Cesario nel Marzo del 1973, attualmente la CESUB vanta una posizione di rilievo nel settore marittimo e subacqueo, avendo soddisfatto oltre 200 clienti tra grandi società di costruzioni, società armatoriali ed enti petroliferi. E’ negli anni ‘70 che prendono forma le attività di più consistente importanza, tra cui la costruzione degli sporgenti ITALSIDER (ILVA) nel Porto di Taranto per conto della società SPARACO SPARTACO s.p.a. di Roma, la realizzazione del Molo Polisettoriale del Porto di Taranto in collaborazione con l’azienda FINCOSIT s.p.a. di Genova e in seguito l’edificazione della Darsena “San Nicolicchio”, attività commissionata direttamente dalla MANTELLI s.p.a. di Genova. Proprio dalla collaborazione con la MANTELLI s.p.a., nasce il reciproco impegno del Risanamento conservativo dell’intero pontile petroli della società petrolifera IP s.p.a. (attuale ENI s.p.a.) a servizio della Raffineria Petroli di Taranto. Sempre per la stessa società petrolifera, negli anni ‘80/‘90 la CESUB esegue attività di manutenzione della condotta sottomarina che collega la raffineria di Taranto al CBM (Campo Boe) con la società CIMIMONTUBI s.p.a. di Milano e successivamente con la BONATTI s.p.a. di Parma. In seguito, la CESUB lavora per la PIRELLI CAVI s.p.a. (attuale PRYSMIAN CAVI E SISTEMI ITALIA s.r.l.), ENEL s.p.a., BELLELI s.p.a., SOCIETA’ ITALIANA DRAGAGGI s.p.a. , ASTALDI s.p.a., ITINERA s.p.a. (Gruppo Gavio), PIACENTINI COSTRUZIONI s.p.a., etc. Nel 1985 Cesario Liberato regala alla città di Taranto il CRISTO DEL MARE per ricordare le vittime militari e civili del mare, un dono questo che ha sempre rappresentato per la famiglia Cesario, e per i Tarantini stessi, la richiesta e la preghiera di protezione per l’uomo che, affascinato, osa entrare a far parte del magnifico ecosistema marino. 

Costruzione Porto Mercantile Taranto

Attualmente la società si articola in tre settori distinti: Lavori Subacquei, Lavori Marittimi e Monitoraggio Ambientale. In ognuno, la CESUB ha investito molto negli anni, acquisendo notevole conoscenza in materia, attraverso anche l’adozione di tecnologie e attrezzature all’avanguardia, nonché di mezzi necessari a soddisfare qualsiasi forma di esigenza professionale. Ad oggi, la società è condotta, così come all’origine, dalla famiglia Cesario, e la sua struttura ed esperienza rappresenta il frutto di decenni di professionalità e di continua serietà.

Costruzione degli sporgenti ITALSIDER (ILVA) nel Porto di Taranto